Il 14% degli italiani lascia il proprio animale sdraiato sul sedile posteriore dell’auto: quali sono i rischi?

Molti italiani stanno partendo in queste settimane e tanti partiranno nel mese di agosto, e alcuni di loro hanno deciso di passare le vacanze estive anche in compagnia del proprio animale domestico.

Ma come fare a trasportarlo in sicurezza?

Il codice della strada dice che:

“Viene consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore ad uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C”

In sostanza, il trasposto di animali domestici è consentito purché, per ragioni di sicurezza, non intralcino la guida del conducente stesso.

Chiunque trasgredisce la legge rischia una sanzione amministrativa che può variare da 78 a 331 euro, più la decurtazione di 1 punto dalla patente.

Come viaggiano gli italiani con i loro amici a 4 zampe?

Secondo alcune ricerche, il 59% degli italiani viaggia in sicurezza, trasportando il proprio animale domestico nel trasportino (42%) o all’interno dell’auto con la rete divisoria (17%).

Invece, il 5% degli italiani non comprende il pericolo di viaggiare senza dovute precauzioni e decide di lasciare l’animale libero di muoversi nell’auto, seguito dall’8% che preferisce tenerlo seduto sul lato passeggero.

Come trasportare gli animali in sicurezza?

Ci sono diversi modi per poter viaggiare insieme al proprio amico fidato senza mettere a rischio la propria sicurezza e quella degli altri.

  1. Trasportino

Il trasportino, o gabbietta, è il modo più efficace ed economico per trasportare una animale. È bene abituare fin da piccolo l’animale a viaggiare nel trasportino.

  1. Cintura di sicurezza per cani

 

Non è altro che un’imbragatura da agganciare alla classica cintura di sicurezza che lascia il cane libero ma limitandone i movimenti.

 

  1. Rete divisoria

 

La rete divisoria È uno dei metodi più utilizzati e serve appunto per dividere la macchina in due spazi: uno per il guidatore che potrà guidare in sicurezza, e l’altro per il cane, che si sentirà in uno spazio più libero e confortevole.

Questo articolo ti è piaciuto e vuoi saperne di più? Visita il nostro sito www.gowarranty.com e contattaci!

Non dimenticare di continuare a seguire la pagina Facebook di Go Warranty – ci sono tante foto ed info utili sul mondo delle auto e dei motori! Ti aspettiamo!